• Home
  • Trattamenti
  • Antifriction

Antifriction

I trattamenti antifriction sono indicati tanto per gli elementi metallici quanto per le gomme e polimeri, permettendo di ridurre la frizione e la conseguente usura e, nel caso dei metalli, anche la corrosione degli elementi. Grazie alle loro caratteristiche protettive sono trattamenti particolarmente indicati per elementi sottoposti a stress elevati e quindi maggiormente soggetti a usura.

pdf
PAF COATING IT

 

A lacche per manufatti

I trattamenti antifriction riducono la frizione e quindi l’usura dei pezzi che vi sono sottoposti e, usati congiuntamente a sistemi di pretrattamento adeguati, sono un’ottima protezione contro la corrosione. Tre gli stadi di lavorazione previsti dal trattamento: pulizia chimica o meccanica delle superfici da residui o sporcizia, pretrattamento con fosfatazione di zinco e passivazione e quindi applicazione tribologica, dip-spin o flow-coating. La superficie viene innanzitutto pretrattata con singoli processi o combinazioni di procedimenti, perché il seguente trattamento antifriction possa aderire al meglio: la combinazione dei diversi processi applicati al pezzo, che variano a seconda del materiale, della dimensione e della forma, garantisce una lunga durata alla frizione e alla corrosione, ed è quindi indicata per elementi sottoposti a particolari stress o immersi in ambienti aggressivi.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.